Confcooperative Pordenone
Seguici su FacebookSeguici su TwitterSeguici su Google+

CERCA NEL SITO

HOME > Dalle cooperative

Dalle cooperative

IL PICCOLO PRINCIPE

IL PICCOLO PRINCIPE

Torna Gustintempo: le torte del cso del Piccolo Principe per l’acquisto di una nuova lavastoviglie

Torte solidali per sostenere il Centro socio occupazionale Il Piccolo Principe di Casarsa: anche quest’anno viene riproposto Gustintempo, iniziativa di raccolta fondi con la quale i ragazzi con disabilità e gli operatori del Centro realizzeranno dolci che possono essere acquistati con offerta libera; l’obiettivo è quello di finanziare l’acquisto di una nuova lavastoviglie professionale per il Centro stesso, dopo che la vecchia si è rotta.

 

Proprio gli utenti del Centro, grazie a Gustintempo, per tutto il mese di marzo, indosseranno i camici e prepareranno Le cremose di primavera: ottime torte per il periodo di Pasqua ma anche per altre ricorrenze come la Giornata Internazionale delle Donne.

 

“Gustintempo è il nome che abbiamo scelto per questa nostra iniziativa – spiega Stefania Pavan, responsabile del Centro Socio Occupazionale Il Piccolo Principe –: si tratta di un progetto di raccolta fondi nato come idea nel 2015 dalla passione per la buona tavola e dal desiderio di coinvolgere in modo creativo i ragazzi del Centro nell’attività in cucina. Inoltre con questa iniziativa, diamo grande risalto alla stagionalità dei prodotti, e non solo, cerchiamo di fare attenzione alla provenienza e alle qualità di tutti gli ingredienti, preferendo prodotti locali a km zero”.

 

Attualmente è possibile prenotare Le cremose di primavera (torta alle mandorle, alla cioccolata e la tradizionale pastiera) entro ogni lunedì a partire dal 5 fino al 26 marzo. “Prenotare è molto facile - spiega Pavan -: basta una email al cso@ilpiccoloprincipe.pn.it oppure una telefonata al Cso (0434 89325). Una volta scelta entro il lunedì la torta di primavera che più piace, si potrà ritirarla direttamente da noi al Centro, alla nostra Bottega della solidarietà in piazza a Casarsa o alla fattoria didattica Volpe sotto i gelsi in località Comunali di San Vito al Tagliamento”.

 

Per chi desiderasse una confezione regalo, la torta selezionata potrà anche essere impreziosita con decori in ceramica realizzati dai ragazzi del Cso e un rametto d’ulivo o di mimosa (quest’ultimo solo per la Festa della Donna).

 

“Anche in questa occasione - conclude Pavan - al laboratorio a cadenza settimanale collaboreranno a rotazione la maggior parte degli utenti: ognuno in base alle proprie capacità. Inoltre i ragazzi verranno coinvolti non solo nel far la spesa e nel realizzare i prodotti, ma anche nella promozione dell’iniziativa e nella distribuzione delle torte prenotate nelle diverse sedi di ritiro: per i ragazzi sono occasioni importanti per farsi conoscere e sentirsi apprezzati”. Un’opportunità speciale quindi, per valorizzare le capacità e l’integrazione nel territorio delle persone con disabilità, per sostenere le attività messe a punto dal Cso e per gustare sempre nuove prelibatezze.

 

Dal 2015 ad oggi, nella cucina del Cso sono stati preparati panini di zucca, strudel e meringhe, pizze, focacce, crostate, frittelle, dolci cremosi. Anche grazie a queste attività di autofinanziamento, l’anno scorso sono stati raccolti fondi per acquistare il nuovo furgone per il trasporto dei ragazzi con disabilità del Cso.

  lista notizie dalle cooperative