Confcooperative Pordenone
Seguici su FacebookSeguici su TwitterSeguici su Google+

CERCA NEL SITO

HOME > Dalle cooperative

Dalle cooperative

ORTOTEATRO

ORTOTEATRO

Appuntamenti dal 5 al 9 marzo

martedì 5 marzo 2019 ore 17

Sala Convegni - Piancavallo di Aviano

 

Assessorato al Turismo del Comune di Aviano e Ortoteatro con il contributo di Regione Friuli-Venezia Giulia e Fondazione Friuli.

organizzano

Il Fantastico Mondo Dei Burattini A Carnevale

Piccolo Festival per Bambini, Famiglie e Appassionati di Spettacoli di Burattini

Compagnia TIEFFEU presenta

PI… PI… PINOCCHIO

Spettacolo per attori e figure di Mario Mirabassi

È un omaggio alla figura del burattinaio per eccellenza: Mangiafuoco, che riscattato dal ruolo di “cattivo” a cui siamo abituati, diventa il narratore nostalgico di una propria storia del famoso burattino. Un giorno mentre “la Premiata Marionettistica Mangiafuoco” bivacca in prossimità di un villaggio, dove rappresenterà il suo solito spettacolo sulla tradizione, Mangiafuoco decide di buttarsi nell’avventura di allestire uno spettacolo sulla storia di Pinocchio. Lui, la sua storia la conosce bene perché l’ha appresa direttamente dalla viva voce del burattino parlante. Ora si tratta solo di tirare fuori dai bauli i materiali di scena ed iniziare le prove.

Tutto inizia dal noto starnuto e dalla costruzione della marionetta Pinocchio, un’altra… che lui guiderà nella ricostruzione delle vicende di cui è protagonista….

Lo spettacolo di teatro nel teatro, dove su piani paralleli, tra il metateatro e l’apertura di finestre della memoria, dove appare la vera storia di Pinocchio. Nella scena si combinano così due momenti: il presente della costruzione scenica condotta dagli attori nel ruolo di aiutanti del maestro burattinaio, impersonificato da una grande figura animata posta al centro della scena e il passato appartenente alla storia conosciuta, che si dipana in uno spazio scenico mutevole. Gli attori e le figure ci accompagnano nei luoghi tipici: il teatro di Mangiafuoco, il paese dei balocchi, il campo dei miracoli e il mare dove alla fine appare il grande pesce.

La storia così scorre delicatamente in un contesto magico e ricco di colpi di scena.

 

Ingresso gratuito.

Info: Ortoteatro 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

 

__________________________________

 

 

giovedì 7 marzo 2019 ore 17.30

Biblioteca Civica “Renato Appi” - Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna 4 - Cordenons

 

Comune e Biblioteca Civica Renato Appi di Cordenons organizzano

STORIE A MERENDA

Letture in Biblioteca per Bambini da 3 anni

A cura del Gruppo Lettori Volontari con la supervisione di Ortoteatro.

Ingresso gratuito.

Info: 0434 93 08 25 biblioteca@comune.cordenons.pn.it

 

__________________________________

 

 

giovedì 7 marzo 2019 ore 20.30

Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna 4 - Cordenons

 

Circolo d’Arte e di Cultura Per Le Antiche Vie

in collaborazione con Comune di Cordenons organizza

VIAGGIO NEI MAGREDI IN PAROLE E MUSICA

con Bianca Manzari, Antonio Cosimo de Biasio, Raffaella Corrado e Nilla Patrizio,

il Coro Antoniano dei Piccoli,

il Coro Polifonico S. Antonio Abate

e Marilina Ongaro al piano.

Ingresso gratuito.

Info: Ortoteatro Centro Culturale Aldo Moro 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

 

__________________________________

 

 

venerdì 8 marzo 2019 ore 20.30

Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna 4 - Cordenons

 

Comune di Cordenons - Assessorato alle Pari Opportunità e alle Politiche Sociali in collaborazione con Ortoteatro organizza

MALALA

scritto, diretto e interpretato da Raffaella Tomellini

una produzione della Compagnia Viartisti di Torino

luci e video Simona Gallo, sguardo esterno Renato Cravero

realizzato in collaborazione con Associazione La Nottola di Minerva

con il sostegno di FONDAZIONE TORINO CULTURA / Circoscrizione 5 Torino

Malala, una ragazza pakistana che lotta per il diritto inalienabile allo studio, riceve una pallottola in testa, sopravvive, diventa esule, lotta per la vita, lotta per i diritti, riceve il Premio Nobel per la Pace e continua a lottare per l’affermazione dei diritti allo studio in tutto il mondo, con il motto “one child, one teacher, one pen and one book can change the world”.

Le azioni concrete di Malala dimostrano che una cultura della speranza è possibile e che la speranza e la lotta per i diritti umani sono contagiosi e partono da noi! Raffaella Tomellini

Lo spettacolo ha ricevuto il patrocinio di AMNESTY INTERNATIONAL con la seguente motivazione: "per mettere in scena una rappresentazione in cui spettatori e spettatrici si sentono inevitabilmente coinvolti, per prendere infine coscienza di quanto l'istruzione, per milioni di bambine e bambini di tutto il mondo, sia ancora un diritto per il quale lottare, a costi altissimi"

Ingresso gratuito.

Info: ORTOTEATRO Centro Culturale Aldo Moro 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

 

__________________________________

 

 

venerdì 8 marzo 2019 ore 21

Teatro Comunale Gozzi - via Roma 113 - Pasiano di Pordenone

 

Compagnia di Arti e Mestieri

con il patrocinio del Comune di Pasiano di Pordenone organizza

La Scena delle Donne

Sandro Buzzatti in

LA GIGIA

Pagine di storia di vita contadina

di Romano Pascutto

a cura di Sandro Buzzatti

con Nelso Salton (contrabbasso) e Nello Da Pont (percussioni).

Il personaggio della Gigia affonda le radici nella tradizione contadina della zona di San Stino di Livenza, luogo natale dell’autore dell’opera. La Gigia è un’anziana contadina che ripercorre le tappe della sua difficile vita, nell’arco di tempo che abbraccia la prima guerra mondiale. Rimasta vedova, vive tra stenti e difficoltà per riuscire a far crescere i suoi quattro figli. Figli peraltro che a loro volta vengono chiamati alle armi. Un poema che dipinge a tinte forti il periodo difficile della guerra.

Sandro Buzzatti interpreta questo monologo di rara intensità nel rigoroso rispetto del valore letterario di questo testo poetico, che contiene in sé una straordinaria forza teatrale.

Ingresso € 7.00

 

__________________________________

 

 

venerdì 8 marzo 2019 ore 17

Sala Consiliare - Centro Culturale Aldo Moro - via Traversagna 4 - Cordenons

 

UTEA Università della Terza Età e degli Adulti di Cordenons organizza

Lezioni / conferenza UTEA

LE DONNE NELLA GRANDE GUERRA (seconda  lezione)

Storia - dott. Paolo Garofalo

www.uteacordenons.it

 

__________________________________

 

 

sabato 9 marzo 2019 ore 21

Teatro Pileo - via Cesare Battisti 53 - Prata di Pordenone

 

Comune di Prata di Pordenone e Ortoteatro organizzano

NÉ SERVA NÉ PADRONA

Confessione Buffa sulle Donne della Commedia dell’Arte

di e con Claudia Contin Arlecchino

Musiche: Luca Fantinutti

Consulenza Artistica: Ferruccio Merisi

Co-Produzione: Porto Arlecchino e Ortoteatro

 

Né serva né padrona è dedicato alle figure femminili della Commedia dell'Arte e alla loro emancipazione, iniziata nel Cinquecento, e che ancora oggi ispira le attrici contemporanee. Il tema fondamentale è la “Donna in scena”: oggi siamo abituati a vedere la figura e la personalità femminili sulle scene contemporanee, ma nel Sedicesimo Secolo in Italia la “Donna in Scena” era quasi un’eresia. Alle donne era stato vietato “calcare le scene” e le Fraternal Compagnie di Commedia dell’Arte furono le prime a contravvenire a questa esclusione, portando in scena donne coraggiose che si distinsero nell’arte oratoria, poetica, musicale e comica, come l’indimenticabile attrice letterata Isabella Andreini e la coraggiosa cantante e musicista Adriana Basile. Questa rivoluzione nei confronti dell’antica condizione femminile fu una delle principali cause di censura e di condanna, da parte della Chiesa, sulla professione degli attori e dei comici in generale, ma fu anche un’apertura straordinaria alla nuova condizione moderna della donna, ponendo le basi di una sua emancipazione, per le sue professioni e per i suoi diritti, anche nei secoli seguenti, fino alle donne del Terzo Millennio. Oggi, in questa Confessione-Buffa, l’attrice Claudia Contin Arlecchino che “convive” da sempre, nella sua carriera teatrale, con il carattere di Arlecchino, si “spoglia” sulla scena dei suoi panni maschili e ci introduce, invece, alla sua filosofia autoironica sulla femminilità e ai segreti del mestiere delle “Comiche”.

Claudia Contin Arlecchino è autrice, attrice, regista e artista figurativo, conosciuta in tutto il mondo come prima donna ad interpretare il carattere maschile di Arlecchino sin dal 1987. Ha già pubblicato numerosi testi teatrali, saggi e ricerche di antropologia teatrale, tradotti in varie lingue. Ha fondato nel 1990 assieme al regista Ferruccio Merisi la “Scuola Sperimentale dell’Attore” a Pordenone e dal 1997 è co-direttore artistico del festival annuale internazionale “L’Arlecchino Errante”. Nel 2007 ha fondato il laboratorio d’arte e artigianato “Porto Arlecchino”, in collaborazione col grafico, fotografo e musicista Luca Fantinutti.

Il Testo di “Né serva né padrona” è edito da Edizioni Forme Libere - Trento 2015

 

Ingresso: Intero € 8; Ridotto € 5 (over 65 e under 18, abbonati ERT).

Info: Ortoteatro 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

 

__________________________________

 

sabato 9 marzo dalle ore 10 alle 17

Presso Roncjade - Piancavallo di Aviano

 

Eupolis in collaborazione con Promoturismo FVG organizzano

COME GLI ESCHIMESI

Una giornata dedicata alla costruzione di un vero igloo

Attività gratuita

Tutti dettagli suwww.eupolis.info

Per info

info@eupolis.info

338/8007520

347/9820337

Si consiglia la prenotazione sul sitowww.eupolis.info

 

__________________________________

 

 

sabato 9 marzo ore 18

Piancavallo di Aviano

 

Eupolis in collaborazione con Promoturismo FVG organizzano

STARTREKKING

Ciaspolata notturna sotto un cielo pieno di stelle

Attività a pagamento

Tutti dettagli suwww.eupolis.info

Per info

info@eupolis.info

338/8007520

347/9820337

Per tutte le escursioni con neve è possibile noleggiare le ciaspole a € 5.00

È obbligatoria la prenotazione sul sitowww.eupolis.info

Il luogo di ritrovo verrà concordato con gli iscritti a seconda delle condizioni meteo e di innevamento

 

 

 

ORTOTEATRO

Centro Culturale Aldo Moro 0434/932725 o 348/3009028

info@ortoteatro.it

www.ortoteatro.it

Clicca MI PIACE alla nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/ortoteatro-53884294290/ 

  lista notizie dalle cooperative