Confcooperative Pordenone
Seguici su FacebookSeguici su TwitterSeguici su Google+

CERCA NEL SITO

HOME > Dalle cooperative

Dalle cooperative

BCC PORDENONESE

BCC PORDENONESE

Il bilancio 2018 chiude con un utile di oltre 7 milioni

Il 2018 si è chiuso con un utile di oltre 7 milioni a conferma che la Bcc Pordenonese è una banca sana e ben gestita. L'anno appena trascorso ha confermato un trend positivo e dalle basi solide di un istituto che ha messo radici ben salde nel territorio nei suoi 135 anni di storia. I numeri parlano chiaro: oltre 40.000 i conti correnti, 11.240 i soci e 3.700 i nuovi clienti che hanno deciso di lavorare con Bcc Pordenonese.

 

Sotto la guida del presidente Walter Lorenzon l'istituto si è anche distinto per gli investimenti che ha fatto sul territorio a beneficio di imprese e consumatori: in estate è stato installato un bancomat evoluto a Eraclea mare, è stato aperto uno sportello virtuale a Jesolo e a novembre è stata aperta, in pieno centro storico a Portogruaro, una nuova filiale. «Abbiamo una lunga storia di relazioni umane alle spalle che andremo ad arricchire e potenziare utilizzando al meglio ciò che la tecnologia mette a disposizione per garantire, sempre più, un'offerta multicanale».

 

Il direttore generale Gianfranco Pilosio ha anche evidenziato come nel 2018 sia stata fatta una importante operazione di cessione di Npl che ha ridotto ulteriormente i crediti deteriorati. La banca ha saputo operare in modo molto efficace ed efficiente portando le coperture al 67,5%, ben maggiore rispetto al dato delle banche nazionali che a giugno 2018 era di circa il 55%. Pilosio ha sottolineato come tutte le attività principali siano in progressione, come i crediti alla clientela che hanno superato il miliardo registrando ben un 17,7% in più del 2017 a conferma che la banca sostiene le aziende e le famiglie del territorio con numeri importanti.

 

«Ciò che ha sempre però contraddistinto Bcc Pordenonese è l'impegno nel sociale che - ha proseguito il presidente Lorenzon - ci vede protagonisti talvolta silenziosi e modesti con circa 500 interventi fatti nel 2018 per 570 milioni di euro di erogazioni a scuole, associazioni e istituzioni dei 70 Comuni in cui operiamo. Negli ultimi 6 anni la banca ha riversato al territorio ben 4,3 milioni di euro». L'altro aspetto saliente del 2018 è stato l'avvio del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea che proprio in questi giorni ha ricevuto l'autorizzazione della Bce. Un tassello importante della nostra storia che ci rende ancora più forti diventando parte del terzo Gruppo bancario italiano ma sempre calati bene nel territorio e nel nostro contesto locale».

 

da Il Messaggero Veneto - edizione di Pordenone del 12.03.2019

  lista notizie dalle cooperative