Confcooperative Pordenone
Seguici su FacebookSeguici su TwitterSeguici su Google+

CERCA NEL SITO

HOME > Primo piano

Primo piano

PROCLAMATI A MALNISIO I MIGLIORI MONTASIO DOP

PROCLAMATI A MALNISIO I MIGLIORI MONTASIO DOP

Svelati domenica i nomi dei vincitori del 15° Concorso interregionale del Montasio DOP. Alla Latteria di Maron il primo premio nella categoria Mezzano

A Malnisio di Montereale Valcellina questa mattina sono stati svelati i nomi dei vincitori del 15° Concorso interregionale del Montasio DOP organizzato dal locale Gruppo festeggiamenti all’interno della tradizionale Festa del Formaggio nell’area dell’ex centrale Pitter. L’evento quest’anno ha avuto anche il supporto di Confcooperative Pordenone e di Concentro azienda speciale della Camera di Commercio di Pordenone, due realtà da sempre attente alla promozione dell’economia del territorio del Friuli occidentale. Dopo la premiazione, c’è stata una degustazione dei primi classificati per ogni tipologia di stagionatura (fresco, mezzano, stagionato) coordinata e guidata dal Consorzio per la tutela del formaggio Montasio attraverso il dottor Mauro Gava.

Quest’anno al concorso hanno partecipato 25 produttori che rappresentano tutto il Friuli Venezia Giulia e parte del vicino Veneto, come ricordato da Enore Zuccolin, coordinatore e responsabile dell’iniziativa.

 

Nella categoria Montasio Dop Fresco primo posto per il Caseificio Moro, seguito nell’ordine dalla Latteria sociale di Talmassons e dalla Latteria sociale di Coderno.

 

Nella categoria Montasio Dop Mezzano primo posto per la Latteria sociale di Maron di Brugnera, seguita da Latterie Venete e Latteria di Visinale.

 

Infine per la categoria Montasio Dop Stagionato primo posto per la Latteria di Venzone gestita dal Consorzio Agrario, seguita da Latteria sociale di Maron di Brugnera e Caseificio Moro.
 

“Siamo felici di sostenere questo progetto - ha dichiarato Marco Bagnariol direttore di Confcooperative Pordenone - perché molte delle realtà che producono il Montasio sono nostre aderenti: tutto il settore lattiero caseario sta attraversando un periodo molto difficile, ma proprio eventi come questo, che puntano a valorizzare e promouovere presso il consumatore le qualità uniche di tale prodotto, possono aiutare nell'affrontare le sfide future”.


Come detto la premiazione è stata inserita all’interno del programma della Festa del Formaggio, in calendario per due fine settimana fino al 16 luglio nell’area dell’ex centrale elettrica Pitter. Previsti molti eventi collaterali dalla musica allo sport passando per le attività per bambini. Nello specifico sul tema latteario-caseario il secondo weekend sarà dedicato principalmente ai formaggi caprini del Friuli Venezia Giulia,  in principal modo proponendo varie tipologie di caciotta, che saranno degustate domenica 16 luglio dalle 11 con i produttori del territorio. I formaggi saranno inoltre protagonisti nel menù della cucina.

 

  lista notizie in primo piano