Confcooperative Pordenone
Seguici su FacebookSeguici su TwitterSeguici su Google+

CERCA NEL SITO

HOME > Primo piano

Primo piano

LE RADICI DEL VINO: GRANDI CONVEGNI E INCONTRI PER CONOSCERE IL MONDO DELLA VITICOLTURA E LE SFIDE CHE LO ATTENDONO

LE RADICI DEL VINO: GRANDI CONVEGNI E INCONTRI PER CONOSCERE IL MONDO DELLA VITICOLTURA E LE SFIDE CHE LO ATTENDONO

Rauscedo arrivano i vip: Mercalli e Delneri a “Radici del Vino”

Luca Mercalli, climatologo e meteorologo volto noto della televisione italiana, e Gigi Delneri, ex giocatore e allenatore dell’Udinese (oltre che di tante altre squadre di serie A tra cui il famoso Chievo dei miracoli) sono i vip dell’edizione 2018 de Le Radici del Vino, grande vetrina enologica e fiera della viticoltura d’eccellenza che a Rauscedo di San Giorgio della Richinvelda dall’11 al 14 ottobre proporrà un ricco programma con mostra mercato e momenti di approfondimento per addetti ai lavori come anche eventi d’intrattenimento, sport e degustazioni rivolti a tutti. In quei giorni Rauscedo sarà ancora di più la “capitale” enologica del Friuli Venezia Giulia, visto che questo è l’unico territorio dove, soprattutto grazie alla cooperazione, la filiera del vino è presente in tutta la sua interezza, dai vivai con le barbatelle (le viti “bambine”) alla raccolta, vinificazione e imbottigliamento. La kermesse è organizzata dall’associazione Le Radici del Vino insieme al Comune di San Giorgio della Richinvelda e con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Friulovest Banca, nonché la collaborazione di Confcooperative Pordenone.

 

Proprio Confcooperative Pordenone è uno dei partner nella organizzazione dell’importante convegno di sabato 13 ottobre, quando alle 10.30 nella sala convegni dei Vivai Cooperativi Rauscedo Mercalli ragionerà sul futuro della viticoltura nel Triveneto in questo momento di cambiamenti climatici in atto, insieme a Isidoro Trovato, giornalista tra le firme dell'economia del Corriere della Sera. Con loro Stefano Leone, direttore commerciale di Antinori, storica cantina del Chianti classico; Diego Tomasi, direttore del Centro di ricerca della viticoltura di Conegliano; Fabio Piccoli, giornalista e anima del blog Wine Meridian. Tra le autorità presenti, è atteso anche il presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga.

 

“Un momento importante - ha spiegato Luigi Piccoli presidente di Confcooperative Pordenone - per ragionare insieme sul futuro della nostra viticoltura, che a livello cooperativo vede proprio il Friuli occidentale come territorio trainante dell’intera regione, vista l’epoca di grandi sfide che stiamo vivendo, a partire dal clima. Un convegno aperto davvero a tutti, anche agli amici del vicino Veneto, oltre che delle altre parti del Friuli Venezia Giulia, che vorranno essere presenti”.

 

Delneri racconterà la sua vita tra calcio, vino e Friuli domenica 14 ottobre nello spazio incontri de Le Radici del Vino alle 17.30. “Con lui - ha dichiarato Michele Leon, sindaco di San Giorgio della Richinvelda - ampliamo la platea del pubblico non solo agli addetti ai lavori della viticoltura ma a tutti gli appassionati di sport e buon bere. Rauscedo si sta vestendo a festa per ospitare questa quinda edizione della manifestazione la quale vuole stupire ancora una volta con novità per il lavoro in vigna, momenti di approfondimento e svago, degustazioni di grandi vini e ottimi piatti tipici”.

 

Ma quello con Mercalli e Delneri sono solo due dei vari convegni organizzati durante Le Radici del Vino. Sabato 13 ottobre alle 9 si ragionerà anche su L’innovazione in viticoltura. Space economy e digital devolution nell’incontro promosso da HFarm insieme a Friulovest Banca sulle nuove scoperte tecnologiche e digitali per i vigneti. Interverranno Carlo De Biasi su sensori e robot per una viticoltura smart, Luca Toninato su Space economy e digital revolution a supporto della viticoltura di precisione e Michele Morgante sulle tecniche di miglioramento genetico per una viticoltura dalla sostenibilità ambientale ed economica.

 

ORGANIZZATORI. Le Radici del Vino è organizzato dal Comune di San Giorgio della Richinvelda e dall’associazione omonima “Le Radici del Vino” con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Friulovest Banca. Partner preziosi la Banca stessa, Confcooperative Pordenone e Onav Pordenone. Sostengono il progetto VivaiCooperativi Rauscedo, Cantina Rauscedo, Circolo Agrario Friulano, Vitis Rauscedo, Cooperativa di Consumo di Rauscedo, I Magredi e altri partner locali.

 

  lista notizie in primo piano