Confcooperative Pordenone
Seguici su FacebookSeguici su TwitterSeguici su Google+

CERCA NEL SITO

HOME > Primo piano

Primo piano

RAPPRESENTANZA PORDENONESE AGLI STATI GENERALI DELLA COOPERAZIONE ITALIANA

RAPPRESENTANZA PORDENONESE AGLI STATI GENERALI DELLA COOPERAZIONE ITALIANA

Il 1 febbraio a Roma con la partecipazione di oltre trecento delegati dell'Alleanza delle Cooperative italiana

Il Presidente Luigi Piccoli e i due vice presidenti Giorgio Giacomello e Fabio Dubolino (in qualità anche di Presidente nazionale dei giovani di Confcooperative) - nonchè uno dei più giovani presidenti delle cooperative della nostra Unione, Guido Lenarduzzi - hanno partecipato agli Stati generali della Cooperazione italiana, che si son tenuti a Roma il 1 febbraio e che han visto la partecipazione di oltre trecento delegati dell'Alleanza delle Cooperative italiana (composta da Confcooperative, Lega Coop e AGCI).

 

L'intervento principale è stato quello del premier Giuseppe Conte, che ha riconosciuto pienamente l'importanza della cooperazione e ha dichiarato la disponibilità del Governo a intensificare la collaborazione. Conte si è impegnato a sostenere l'iter parlamentare della legge contro le false cooperative.

 

Il Presidente dell'Alleanza - e di Confcooperative - Maurizio Gardini, ha ricordato le quattro tappe della Biennale della Cooperazione italiana, attraverso le quali l'ACI ha girato il Paese per raccogliere idee e fare proposte, sia alla politica che alla società. "Siamo partiti da Bari, perchè al Sud bisogna starci per saper cosa fare quando si hanno a disposizione energie e risorse preziose. Poi siamo saliti a Bologna, dove economia e welfare hanno segnato il passo del dibattito adattandosi allo scenario cooperativo. A Milano, due settimane fa, i giovani hanno sfidato la tecnologia sul piano etico, in un hackathon che ha costruito progetti per un'imprenditorialità innovativa ma umana e votata a migliorare la vita delle persone. L'ultima tappa è di ieri, qui a Roma. Nuovamente i giovani cooperatori si son confrontati con i valori su cui siamo fondati per renderli attuali nell'impresa di oggi".

 

  lista notizie in primo piano